Stagione migliore per organizzare una vacanza sul Lago di Garda



Vista di Riva del Garda tra i fiori

Stagione turistica sul Lago di Garda

Il turismo sul Lago di Garda non conosce stagione, certo durante la primavera e il periodo estivo il flusso vacanziero è notevolmente superiore, ma anche in autunno e in inverno questa splendida terra offre le sue forti attrattive. Il territorio nel quale il Lago è magicamente incastonato è vasto e riccamente variegato, allo stesso modo sono tanti e diversi gli interessi di chi viene in questa zona turistica del Veneto per trascorrere un periodo di vacanza; a seconda della stagione cambiano gli scenari così come muta il tipo di vacanza ed esperienza che è possibile vivere su Benaco. Potremmo tranquillamente dire che il turismo gardesano non conosce stagione!

Vacanza estiva

La vocazione del Lago di Garda per le vacanze balneari è forte e innegabile, le acque cristalline e la bellezza delle cittadine che vi si specchiano riescono a sottrarre visitatori alle più rinomate borgate marinare e riviere d’Italia. Durante il periodo estivo le sponde del Benaco si affollano di vacanzieri che qui possono praticare ogni sorta di sport acquatico, fare il bagno o semplicemente prendere il sole in un contesto dal grande valore naturalistico. Ovviamente d’Estate tutta la zona vive la sua altissima stagione e quindi bisogna essere consapevoli e accettare il maggiore affollamento di spiagge e centri abitati.

Persone in spiaggia sul Lago di Garda

Vacanza in primavera

In primavera, magari per trascorrere le vacanze di Pasqua, questa zona del Veneto si anima; così come si risveglia la natura, regalando un caleidoscopio di fiori colorati e profumi, si popolano le cittadine affacciate sulle rive del bacino. Le lunghe piste ciclabili che corrono lambendo il lungolago si riempiono di famiglie e amanti degli sport all’aria aperta, in primavera è già possibile trascorre giornate ai parchi naturalistici e negli orti botanici in fiore o, dai primi di aprile, godere del divertimento per grandi e piccini nei parchi a tema Gardaland e Movieland.

Vacanza in autunno

L’autunno come un abile pittore cambia i colori e gli scenari sul Benaco, l’atmosfera diviene sicuramente più romantica e malinconica ma si schiudono infinite possibilità e spunti per organizzare una vacanza, soprattutto enogastronomica. Si può assistere alla vendemmia e partecipare a tour nelle cantine vinicole durante i quali degustare gli ottimi vini gardesani; imperdibile, alla fine di settembre, la Festa dell’Uva del vino Bardolino, ricca di spettacoli e degustazioni di prodotti tipici e ovviamente vino. Altra rinomata ricorrenza autunnale è la Festa del Marrone di San Zeno, una varietà D.O.P. di castagne.

Sciatore sulle piste del Monte Baldo

Vacanza in inverno

Durante il periodo invernale nel territorio del Lago di Garda si può anche sciare; il Monte Baldo, dal quale si può godere una vista incredibile dello specchio d’acqua, ospita una rinomata stazione sciistica raggiungibile, fino a quota 1.800 metri, con la celebre funivia Malcesine – Monte Baldo, quest’ultima utilizzata anche durante il periodo estivo dai turisti che voglio raggiungere la montagna per escursioni e passeggiate. Altra importante attrattiva invernale sono i mercatini di natale, organizzati in numerose cittadine del territorio, i quali attraggono visitatori da ogni angolo d’Italia. Ne parliamo diffusamente in questo articolo.

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

Lascia un commento