Strada della Forra, Lago di Garda



Strada della Forra, Tremosine, Lago di Garda

La strada della Forra: strada provinciale panoramica sul Lago di Garda

Può una strada divenire un’attrazione turistica, alla stregua di un monumento visitato ogni anno da turisti provenienti da ogni dove? Si e accade a Tremosine, una cittadina che si affaccia sul Lago di Garda. Stiamo parlando ovviamente della Strada della Forra, la provinciale 38, che dalla Gardesana sale fino agli altopiani di Tremosine. Il suo snodarsi come un serpente che si inerpica sulla montagna offre scorci e panorami sul Lago di Garda di rara bellezza. Uno dei sui storici estimatori è stato Winston Churchill il quale non ha esitato a definire la strada della Forra l’ottava meraviglia del Mondo.

La Strada Provinciale 38 venne realizzata nel 1913, dopo circa 4 anni di faticoso lavoro, per collegare l’area del Lago di Garda con i verdi altopiani di Tremosine, attraversando appunto la forra del torrente Brasa. In origine era poco più che un sentiero, battuto per la necessità di approvvigionare generi di sussistenza. La strada è stata realizzata rispettando l’ambiente nel quale è stata inserita, senza deturpare il paesaggio, anzi valorizzandolo. Ne sono un esempio le strette gallerie, scavate nella dura roccia, nelle quali, percorrendole, sembra di incunearsi fino ad essere inghiottiti dalla montagna.

Strada della Forra, Tremosine, Lago di Garda

La Strada della Forra è una strada piuttosto stretta e recentemente ha fatto da set naturale per una avvincente scena di inseguimento in uno degli ultimi capitoli della saga dell’Agente 007 James Bond; ma non si tratta ovviamente di una strada da percorrere ad alta velocità, divorandola tornante dopo tornante. Al contrario la Forra va gustata metro dopo metro, cogliendo la bellezza che e le suggestioni che il nastro d’asfalto regala curva dopo curva. Gli abitanti dei luoghi vicini suggeriscono che anche la sera vale la pena percorrere la strada, la quale cambierebbe aspetto e fascino grazie alla particolare illuminazione stradale.

Tra i maggiori estimatori della strada della Forra tanti motociclisti, sia italiani che provenienti dall’Europa continentale; le due ruote sono forse il mezzo più idoneo per cogliere tutta l’essenza della strada, ovviamente a bassa velocità. Per lo stesso motivo è molto amata da ciclisti e praticanti di trekking ed escursionisti. Il suggerimento che vale per tutti, a prescindere dal mezzo con la quale si percorra la strada della Forra, è quello di procedere con prudenza e attenzione, la sede stradale è stretta e alcuni tratti sono protetti soltanto da muretti. Ad ogni modo è un’esperienza unica e che rimane per sempre impressa in chi la vive.

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

One thought on “Strada della Forra, Lago di Garda

Lascia un commento